#VisitLidoVenice
Book now Book now
Book now
Book now
Meteo
Meteo
Meteo oggi
15°
cielo sereno
Fonte Arpav - Scopri di più
Numeri utili
Informazioni di viaggio
+39 041 8627117
Servizio taxi
+39 041 5265974
Trasporto bagagli
+39 041 713719
Informazioni trasporti Actv
+39 041 041
Numeri di emergenza
Emergenze
112
Guardia Costiera
1530
Guardia Medica
+39 041 2385668
Blocco circuiti Bancomat
800 822 056
// Booking

Alberoni

Esplora il
Lido di Venezia

IMMERSO IN UNA REALTÁ INCONTAMINATA CHE CONQUISTÓ ANCHE LUCHINO VISCONTI.

Un’oasi naturalistica, dove poter giocare a golf o sostare sulla spiaggia di Morte a Venezia.

La zona degli Alberoni è una piccola località a sud del Lido di Venezia, non molto distante dal borgo di Malamocco, da cui prende il nome per la sua bocca di porto (l’accesso centrale alla laguna di Venezia, compreso tra quello a nord di San Nicolò e quello a sud di Chioggia).

È uno scrigno di natura e storia, con la sua oasi protetta del WWF, dove le dune creano un paesaggio unico nel suo genere e dove la bellezza della spiaggia folgorò anche Luchino Visconti, che girò ai Bagni Alberoni gli esterni del suo Morte a Venezia. Una vacanza agli Alberoni significa mare, sport e natura, l’ultima tappa al Lido prima di proseguire verso l’affascinante isola di Pellestrina.

IL “DESERTO” DELLA COSTA ADRIATICA

Il nome Alberoni deriva da Albaiones, crasi tra le parole latine albus (bianco) e montones (dune), e fa riferimento a una delle caratteristiche più note di questa zona: le sue dune sabbiose che oggi fanno parte di un’oasi protetta del WWF. L’oasi si estende per 160 ettari, e si caratterizza per le cosiddette dune pioniere, le “dune bianche” e le “dune grigie”, che, pur creando in alcuni tratti un ambiente quasi desertico, hanno fauna e flora molto peculiari, tipiche della costa adriatica. Su queste spiagge nidifica anche la specie protetta del fratino, un piccolo trampoliere che fa il nido direttamente sulla spiaggia.

DA SPIAGGE TURISTICHE A SET CINEMATOGRAFICI

Ma gli Alberoni non sono solo sinonimo di natura: sono infatti una località molto amata per il turismo estivo, per le sue incantevoli spiagge sia libere che attrezzate. Se d’inverno gli abitanti di questa zona si riducono a poche decine di veneziani, d’estate il lungomare si anima e i suoi chioschi si riempiono di turisti.
Qui si trovano gli storici Bagni Alberoni, tra i più antichi di Venezia (nascono infatti negli Anni Venti del Novecento). Questi bagni devono la loro fama a Luchino Visconti, che, rimasto folgorato dal fascino del luogo, vi fece le riprese degli esterni di Morte a Venezia.

Infine, la peculiarità di questo luogo è il campo da golf a 18 buche, l’unico nella città di Venezia e leggenda vuole che fu realizzato per accontentare il desiderio di Henry Ford.
Gli Alberoni sono anche l’ultima tappa del Lido di Venezia prima di prendere il ferry per raggiungere l’incantevole e silenziosa isola di Pellestrina.

Highlights

“.. la mattina andiamo sempre al Lido; per 20 minuti facciamo il bagno in mare con una sabbia deliziosissima sotto i piedi…”

Simon Freud

Scopri i dintorni

Oasi WWF

Faro Alberoni

Alberoni spiaggia libera

Pellestrina Venezia
Tempio votivo lido venezia
Book now