Ricerca
#VisitLidoVenice
Book now Book now
Book now
Book now
Meteo
Ricerca
Meteo
Meteo oggi
15°
cielo sereno
Fonte Arpav - Scopri di più
Numeri utili
Informazioni di viaggio
+39 041 8627117
Servizio taxi
+39 041 5265974
Trasporto bagagli
+39 041 713719
Informazioni trasporti Actv
+39 041 041
Numeri di emergenza
Emergenze
112
Guardia Costiera
1530
Guardia Medica
+39 041 2385668
Blocco circuiti Bancomat
800 822 056
// Booking

Lido: dove
tutto è iniziato

Al perfetto punto d’incontro tra natura e cultura c’è un gioiello incastonato tra il mare e le mille meraviglie della città di Venezia: è l’isola del Lido

La lingua di terra del Lido di Venezia rappresenta l’origine degli insediamenti umani nel territorio della Laguna: è qui infatti che in epoca romana sorgeva un nucleo abitato, più precisamente nel borgo di Malamocco, che operava come porto della vicina città romana di Patavium (Padova).

Dai tempi più antichi, nella parte settentrionale dell’isola sorge l’abbazia benedettina della chiesa di San Nicolò, che ospita le reliquie del Santo. Non lontano dalla chiesa, un piccolo appezzamento fu assegnato sin dal 1389 dalla Repubblica di Venezia alla sepoltura degli ebrei: cimitero oggi restaurato e visitabile.

1

Epoca
delle Crociate

Durante l’epoca delle Crociate il Lido è stato luogo di assembramento e accampamento dei crociati prima della loro partenza, e da sempre l’isola è fulcro del sistema difensivo della Laguna di Venezia: nel XII secolo viene edificato il forte di San Nicolò dove vi era la caserma dei Fanti del Mar. Per secoli l’isola viene usata per esercitazioni militari e come luogo di controllo e difesa dalle minacce provenienti dal mare.

San Nicolò
Scopri di più
2

Fine
‘800

A fine ‘800 il Lido di Venezia si affermò come la meta balneare più ambita d’Italia ed una delle più ricercate al mondo, frequentata dall’aristocrazia, dalla ricca borghesia europea e dal jet set internazionale: si avviò così la costruzione di grandi alberghi come l’Hotel Des Bains (1900) e l’Hotel Excelsior (1908). Nel 1872 nasce la Società Civile Bagni Lido e viene istituito un sistema di collegamento di vaporetti tra la stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia e il Lido.

Esplorazione della laguna di Venezia
Scopri di più
3

Stile
Liberty

Vengono realizzate anche molte ville in stile liberty come villa Romanelli, villa Monplaisir, i villini Papadopoli e molti altri. Tra il 1913 e il 1916 Luigi Fabris realizza la facciata in maiolica del Gran Hotel Ausonia & Hungaria, giudicata una delle più importanti testimonianze dello stile liberty in Europa. Il primo aeroporto di Venezia è proprio al Lido e la sua inaugurazione risale al dicembre 1915. Il Lido viene ribattezzato con il nome di “Isola d’oro”.

Arte e cultura al Lido di Venezia
Scopri di più
4

Anni
Trenta

Nel 1932 venne presa la decisione di collocarvi la sede della Mostra del Cinema, il festival di cinema più antico del mondo e ancora oggi uno tra i più prestigiosi, che per dieci giorni all’anno porta sul tappeto rosso del Lido di Venezia alcuni tra i registi e gli interpreti più affermati del nostro tempo, unendo all’elevato valore artistico il fascino glamour che da sempre ha contraddistinto la manifestazione.

L'esperienza della Mostra del Cinema di Venezia
Scopri di più

Esplora altri temi

Pellestrina Venezia
Tempio votivo lido venezia
Book now