#VisitLidoVenice
Book now Book now
Book now
Book now
Meteo
Meteo
Meteo oggi
15°
cielo sereno
Fonte Arpav - Scopri di più
Numeri utili
Informazioni di viaggio
+39 041 8627117
Servizio taxi
+39 041 5265974
Trasporto bagagli
+39 041 713719
Informazioni trasporti Actv
+39 041 041
Numeri di emergenza
Emergenze
112
Guardia Costiera
1530
Guardia Medica
+39 041 2385668
Blocco circuiti Bancomat
800 822 056
// Booking

Murazzi

I Murazzi (italianizzazione di “murassi”, ovvero grossi muraglioni) costituiscono una lunga diga difensiva in pietra d’Istria Bianca, fissata sopra strati di ciottoli e grosse palafitte e alta 4,5 metri sopra il livello del mare.

Sono considerati l’ultima costruzione della Repubblica di Venezia prima della sua caduta, e sono stati concepiti per arginare l’azione del mare, avendo sostituito altri sistemi difensivi precedenti che non erano sufficienti a contenerne la furia. Qui, infatti, prima esistevano delle palafitte rinforzate con sassi e sabbia e poi le cosiddette “palàe”, file di pali di legno.

I murazzi sono divisi in tre sezioni: quella del Lido, lunga cinque chilometri, tra Ca’ Bianca e gli Alberoni, quella di Pellestrina, lunga 10 chilometri, tra Santa Maria del Mare e Ca’ Roman, e quella di Sottomarina, lunga 1225 metri.

I murazzi sono stati immaginati da un cosmografo e ingegnere della Serenissima, Vincenzo Maria Coronelli, che pensò alla pietra per la fortificazione, e Bernardo Zendrini, idraulico, si occupò della loro costruzione, che iniziò nell’aprile del 1744 e proseguì per tutto il XVIII secolo.
Nel corso del tempo i murazzi furono danneggiati dalle ripetute mareggiate e cedettero nel 1966, provocando l’acqua alta che sommerse Venezia (raccontata anche nel Piccolo Museo della Laguna Sud, a San Pietro in Volta di Pellestrina).

Oggi sono stati rinforzati da ulteriori consolidamenti, e la parte più suggestiva di questa lunga fortificazione è il tratto tra il cimitero di Pellestrina e Ca’ Roman, il lembo di terra più sottile dell’isola: qui il mare e la laguna sono separati solo dalla diga, e si passeggia letteralmente in mezzo all’acqua.

Highlights

Tempio votivo lido venezia
Pellestrina Venezia
Book now